Comunicare con i Millennials!

Tre categorie di pubblico!

 

Io preferisco chiamarli: “i miei ragazzi”! Oramai sono circa quattro anni che mi confronto con la definita “generazione y”  portandomi ad avere una visione più chiara di come effettivamente questa categoria approccia con i social media e con le nuove tecnologie.

Certo non posso dare un parere d’indagine ma soltanto esperienziale, considerando che svolgo principalmente la formazione al sud e in Campania. Sicuri che vi sia una differenza a seconda della posizione geografica? Questo è un quesito che al momento non voglio affrontare ma tengo solo ad affermare che il mondo digitale non ha posizione geografica quindi potrebbe essere un fattore relativamente influente.

Torniamo a noi! I “miei ragazzi” posso sicuramente dividerli in tre gruppi:

  1. the attracted (gli attratti)
  2. the wheels (le ruote)
  3. without interest (senza interesse

Partiamo dalla prima:

The attracted
I Millennials che definisco “Attratti” sono coloro che possiamo anche inquadrare in un pubblico di giovani fortemente orientati e curiosi verso il mondo digitale e più specificatamente inclini a utilizzare e conoscere le piattaforme social. Sono gli utilizzatori che modellano le tendenze e che utilizzano i nuovi social.

Questa categoria però anche se è presente quasi su tutte le piattaforme non conosce le dinamiche delle nuove forme di mercato e restano utilizzatori che fanno parte del pubblico di seguaci dei grandi brand e influencer del momento. Gli “Attratti” sono coloro che dettano i topic e ci aiutano a capire in che direzione andrà il mercato, quasi come gli “innovatori” definiti da Moore.

La categoria in questione ha una forte propensione a comprendere quali sono le dinamiche del nuovo mercato e quindi ad apprendere le strategie di web marketing, nonché come poter applicare le stesse per posizionarsi in un mercato di lavoro futuro.

The wheels
Le “Ruote” sono rappresentati da coloro che seguono alcuni social e disinteressati alle dinamiche future degli stessi. L’utilizzo delle piattaforme è prettamente destinato allo scopo principale di gioco e interesse personale anche se trascinati possono essere incuriositi da particolari nicchie di mercato e di fan page.

Comunicare con questa categoria significa suscitare in loro curiosità e portarli a ragionare facendo esempi concreti in base alla nicchia che preferiscono. Non sono inclini a comprendere logiche di mercato del lavoro applicato alle nuove tecnologie, neanche in ottica futura ma sono influenzabili.

Without interest
I “disinteressati” come in ogni settore sono coloro che non hanno interesse in nulla del tipo se qualcosa esiste meglio altrimenti va bene uguale. Questa è la categoria con la quale è più difficile comunicare e mantenere l’attenzione su un argomento. Fondamentalmente sono anche coloro che non pensano molto al futuro prossimo e non fanno progetti ma vogliono solo finire quanto prima qualunque cosa.

Comunicare con gli WI è complicato ma I mezzi più coinvolgenti per loro sono I canali passivi (tipo youtube). (Dimenticavo: “non ci sono basi scientifiche per la determinazione delle categorie che ho elencato sopra ma solo spirito di osservazione e passione…. compreso la valutazione da parte loro delle mie lezioni). Comunicare con I millennials diventa semplice quando scendi al loro livello e il tuo linguaggio parla d’innovazione!

La chiave a mio modesto parere è quella di appassionare e fargli scoprire cose che per ora sfortunatamente la scuola non insegna. Il “marketing innovativo” come lo chiamo io e anche il marketing tradizionale non viene insegnato in molte scuole. Formare e informare sull’utilizzo dei mezzi nuovi di comunicazione ai “Millennials” diviene fondamentale per sviluppare e acquisire strumenti essenziali per il futuro mercato di lavoro.

Comunicare con I miei ragazzi è la cosa che più amo fare! Dimentichiamo di rivolgerci solo a chi comprende il nostro linguaggio specifico e confrontiamoci con chi è nato sui social. Un metodo per creare curiosità? Gli dico di chiedermi sempre: “Perché”? Una domanda che si trascineranno tutta la vita!