Nella prossima vita saremo diamanti!

Eterneva trasforma il tuo caro defunto in un diamante!

Ciao, oggi ti voglio raccontare la storia di Eterneva. Perché? Perché credo che ci siano al suo interno ingredienti infiniti di marketing, genialità e tempismo, ma soprattutto per avvalorare l’ipotesi che le idee nascono quando meno te lo aspetti.

Voglio partire dalle parole della Co-fondatrice Adell Archer, che dice:
“Le persone non vogliono che i loro cari siano dimenticati, vogliono parlarne. Vogliono che siano ricordati e celebrati”

Come nasce la startup di Adell Archer?
“Adell era molto legata al suo mentore Trecy al quale gli era stato diagnosticato un cancro con una aspettativa di vita di tre mesi.

Quando la notizia si diffuse, a Trecy arrivarono bellissime storie di come avesse influito positivamente nella vita di molte persone.

Trecy quindi morì sapendo di aver lasciato l’eredità che avrebbe voluto. Quella di aver dato un buon esempio a molte persone.

Come custode delle ceneri di Trecy, Adell scelse di trasformarle in un diamante nero, per catturare il suo spirito e lo stesso avrebbe fatto per aiutare migliaia di famiglie a preservare i lasciti dei propri cari”.

Potremmo dire che la nascita dell’azienda è una storia nella storia!?

Adell essendo legata molto a Tracy decide di celebrarla nel tempo e dare un valore a quel legame indissolubile, trasformando le sue ceneri in diamanti.

Quindi:

Quando nasce l’idea?

L’idea nasce quando decide di fare la stessa cosa per gli altri. Infatti sul sito aziendale, nella home, troviamo espressa la mission con queste parole:

“Centinaia di anni fa, abbiamo commemorato i nostri cari con un evento di una volta e una lapide. Da allora, non molto è cambiato. E ora, nel nostro impegnato mondo 24/7, abbiamo meno tempo per visitare i cimiteri, quindi i ricordi dei nostri cari stanno svanendo attraverso le generazioni.

Crediamo che i nostri cari meritino di meglio, quindi stiamo usando la nuova tecnologia per ridefinire radicalmente il modo in cui commemoriamo. Trasformando le ceneri in diamanti, ringiovaniamo memoriali e abbiamo creato un modo per conservare un’eredità duratura per loro.”

Come avviene il tutto?

Adell Archer propone un passo successivo unico per onorare i defunti: trasformare le loro ceneri in diamanti. I resti umani contengono carbonio, che è l’elemento chiave per creare le pietre preziose. Una pietra preziosa quasi più preziosa di un diamante!

Veniamo a noi! (Se siete curiosi potete visitare il sito e capire come avviene il business).

In questo articolo però mi interessa darvi elementi di marketing per capire come davvero questa idea sta avendo successo, ricordando che viene fondata nel 2015 e ha ricavi attestati al 2017 di 280.000 dollari.

Quali elementi di marketing sfrutta questa azienda? Possiamo classificarli in otto punti fondamentali:

  • Primo punto: Domanda
    Sempre più americani optano per la cremazione considerando che recentemente ha superato anche il numero di sepolture.
    Questo ci permette di capire che il mercato delle ceneri è in crescita e i clienti prospect aumentano.
  • Secondo punto: Il business è legato a un mercato che, scusate il termine “non ha mai fine” quindi non si presuppone una scarsità.
  • Terzo punto: forse questo è quello fondamentale!
    Il marketing basato sul valore (in questo caso l’amore dei propri cari) che diviene fondamentale per spingere le persone a chiedere il prodotto.
  • Quarto punto: Prezzo!
    Il prezzo agisce su due fattori.
    Il primo dato dal fatto che una lapide ha il costo di un diamante (con la differenza che non abbiamo tempo per andare a trovare i nostri cari, mentre con un diamante li avremo sempre vicino) e il secondo fattore dato dal fatto che il prezzo è relativamente influente se dobbiamo commemorare qualcuno a cui teniamo.
  • Quinto punto: Personalizzazione del prodotto!
    Il prodotto non sarà uguale a nessun altro visto che sceglierà il cliente il tipo di pietra, il colore, la rifinitura etc.
  • Sesto punto: Attenzione al cliente!
    L’azienda sarà in continuo contatto con la famiglia per tutte le fasi di realizzazione del prodotto (otto mesi) contattandola ogni mese. L’oggetto successivamente verrà consegnato a mano!
  • Settimo punto: diversificazione!
    L’azienda non produce solo per le persone ma anche per i nostri cari amici animali.
  • Ottavo punto: Partnership non profit e destinazione di budget!
    Logicamente l’azienda crea una tantum partner con organizzazioni e /o raccolte fondi che servirà ad incentivare il valore d’impresa!Questi sono i punti essenziali di marketing con i quali questa startup ha tutte le caratteristiche per avere una crescita futura e un business proficuo.

Ci sono elementi di marketing che non ho approfondito ma credo che l’idea sia geniale!

Come nasce un’idea? Anche da eventi tragici. Il valore sostanziale sul quale si basa è che ci sono poche cose di valore al mondo:

“I nostri cari e i diamanti”! Dopotutto…un diamante è per sempre!

Quale visione della sua azienda ha la fondatrice?

Archer vede l’azienda come un cambiamento nel rapporto delle persone con la perdita – e contribuisce a rendere eterni i loro cari.

 Lascia i tuoi commenti sulla storia che ho raccontato e trova altri elementi di marketing

 

Link utili

https://www.eterneva.com/kit/diamond-kit